Lentamente muore… chi abbandona un progetto prima di iniziarlo, chi non fa domande sugli argomenti che non conosce, chi non risponde quando gli chiedono qualcosa che conosce. Evitiamo la morte a piccole dosi, ricordando sempre che essere vivo richiede uno sforzo di gran lunga maggiore del semplice fatto di respirare.Soltanto l’ardente pazienza porterà al raggiungimento di una splendida felicità.
Martha Medeiros (Porto Alegre)

lavorare-duramente

Il mettere a disposizione dell’assistito il proprio sapere in modo creativo nel campo economico, patrimoniale e giuridico, con rispettiva etica, correttezza, rispetto, dedizione ed impegno, accettazione ed assenza di pregiudizio, per aiutarlo e valorizzare il caso portato e per così indirettamente giungere anche alla sua massima soddisfazione. Il continuo adattamento (in preparazione e tecnologico) alle dinamiche evolutive dei contesti per monitorare il mutamento delle esigenze degli assistiti. Il mantenimento della promessa (di sicurezza, di protezione, di soluzione di problemi, …) sottintesa alla prestazione professionale di elevato valore che è alla base del rapporto tra lo Studio e l’assistito. La scommessa è di terminare le pratiche e averle trovate… “stimolanti”, oltre che essere benevolmente ricordati.